Piero Di Siena è nato a Rionero in Vulture nel 1948. Laureato in Storia e Filosofia ha svolto dal 1975 al 1983 l'attività di ricercatore presso la cattedra di Storia contemporanea dell'università di Bari.

Nel 1978 è eletto segretario provinciale del Pci di Potenza e nel 1981 segretario regionale della Basilicata.

Nel 1988 assume l'incarico di responsabile nazionale delle Politiche sociali del Partito comunista italiano, e nel corso del dibattito sulla "svolta" che porterà alla nascita del Pds coordina il gruppo di lavoro che organizza l'ultima conferenza programmatica del Pci.

Dal 1991 redattore di Rinascita e poi dell'Unità, dal 1999 al 2000 ne dirige le pagine economiche.

Dal 1991 al 1993 dirige insieme a Antonio Bassolino la rivista quadrimestrale di cultura politica "Asterischi".

Nel 1995 fonda il trimestrale "Finesecolo" che dirige insieme a Adriana Buffardi e nel cui Comitato di Direzione sono presenti tra gli altri Bruno Trentin, Livia Turco, Stefano Rodotà, Enrico Pugliese e Beppe Vacca.

Tra il 1995 e il 1998 coordina insieme a Vittorio Rieser un'inchiesta sulla condizione operaia alla Fiat di Melfi per "Finesecolo". In questi anni collabora a quotidiani e periodici tra cui il Manifesto, Critica Marxista, Aprile, Rassegna sindacale e Democrazia e Diritto.

 

Rionero, 1983: con Rocco Viglioglia, Nino Calice, Leonardo Sacco. Presentazione del libro di Nino Calice: Ernesto e Giustino Fortunato
 


   con Alessandro Natta

 

Dopo lo scioglimento del Pci aderisce prima al Pds e poi ai Ds, facendo parte degli organismi dirigenti del partito per la componente di sinistra.

Dal maggio 2000 all'aprile 2001 è consigliere di amministrazione di Italia Lavoro.

Dal 2001 al 2008 è Senatore della Repubblica. Nella XIV Legislatura è prima segretario e poi Vicepresidente del gruppo dei Ds. Nel 2006 aderisce al Gruppo dell'Ulivo e a l'anno successivo, dopo lo scioglimento dei Ds, al Gruppo di Sinistra Democratica. Ha fatto parte della Commissione Lavoro.

Nel 2004 dà vita al progetto di "Decanter", rivista trimestrale della sinistra lucana, diretta da Antonio Califano e Anna Maria Riviello.

Nel 2007 succede a Aldo Tortorella alla Presidenza dell'Associazione per il Rinnovamento della Sinistra.

Nel 2008, dopo le elezioni politiche di aprile e la sconfitta della Sinistra l'Arcobaleno, partecipa alla costituzione del Movimento politico per la Sinistra - una rete di associazioni politiche che comprende tra le altre l'Associazione per il Rinnovamento della Sinistra, Uniti a Sinistra, Socialismo XXI, Rete Femminista e Forum Ambientalista - il cui obiettivo è la costruzione di una nuova forza della sinistra italiana, e di cui è portavoce nazionale con Bianca Pomeranzi.

 

 

 


dettagli
 
Piero Di Siena

Ritorno a Melfi
Scritti su Fiat
e dintorni
   



dettagli

 
Essere comunisti, perché?
Per una teoria della sinistra del XXI secolo

Interventi di:
Piero Di Siena, Bruno Steri, Maria Luisa Boccia, Giovanni Mazzetti e Luigi Cavallaro, Luigi Vinci, Sergio Cararo
   
vuoi essere inserito nell'indirizzario?
Invia un messaggio
vuoto a:
mail@pierodisiena.net
riceverai le comunicazioni più importanti

per cancellarti
invia un messaggio
vuoto a:
canc@pierodisiena.net

  • home
  • biografia
  • link
  • in libreria
  • contattami

  archivio
  • comunicati stampa
  • sull'Italia
  • sul mondo
  • sulla Basilicata
  • sulla Fiat
  • i libri
  • video
  • Movimento Politico
    per la Sinistra

  • Associazione
    per il Rinnovamento
    della Sinistra


  in Senato
  • attività parlamentare
  • XIV Legislatura
    Collegio di Melfi

  • XV Legislatura
    Circoscrizione di
    Basilicata

  • agenda

  


  arsinistra.it

  decanteronline.it   


Copyright © Piero Di Siena.net 2005 | best view 800x600 | webmaster | Aggiungi il sito ai tuoi Preferiti | contatt@mi | credits


 

Melfi