Importante passo avanti l'accordo tra sindacati e Fiat Melfi. Ora più garanzie per i precari.

Dichiarazione dei parlamentari dei Democratici di Sinistra Piero Di Siena e Antonio Luongo.

L’accordo raggiunto tra le organizzazioni sindacali e la Fiat di Melfi su turni commissione, tempi, assorbimento dei lavoratori in esubero dell’indotto e premi di produzione costituisce un ulteriore passo in avanti nel sistema delle relazioni sindacali alla Sata, anzi si può con tutta tranquillità affermare che l’accordo di questi giorni mette fine definitivamente a quella sorta di regime 'speciale' in cui per anni la Sata è vissuta rispetto a tutto l’universo Fiat.

Ora l’ulteriore nodo da affrontare è il ricorso troppo esteso che nell’ultimo anno vi è stato, sia in Fiat che nell’indotto, a forme di lavoro precario e l’apertura di una discussione approfondita sul ruolo dello stabilimento Fiat nelle prospettive a medio-lungo termine del settore dell’auto in Italia.

Ma per questo non bastano gli accordi sindacali. E’ necessario da parte del nuovo governo e della nuova maggioranza dare attuazione agli impegni assunti per il superamento della legge 30 e gettare le bassi di una vera politica industriale.

Comunicato stampa, 14 aprile 2006

   
 
         
Copyright © Piero Di Siena.net 2005 | best view 800x600 | webmaster | Aggiungi il sito ai tuoi Preferiti | contatt@mi | credits
Melfi l'Unità il manifesto liberazione emergency.it critica marxista