Scanzano, "Governo modifichi il suo modello di sviluppo"

"La mobilitazione dell'intera Basilicata è riuscita a modificare la scelta fatta in maniera unilaterale dal governo sul sito nucleare di Scanzano, ora la battaglia aperta dalle popolazioni lucane deve continuare", afferma il senatore Piero Di Siena, della segreteria della Presidenza Ds ed eletto nella regione.

"E' necessario modificare profondamente l'impostazione con cui il governo intende affrontare il problema delle scorie nucleari, sia per quanto riguarda i metodi con i quali arrivare ad una decisione che nel merito delle proposte. La lotta delle popolazioni lucane diventa così una prima tappa per una rinnovata battaglia per un modello di sviluppo ecosostenibile e per una svolta radicale nella politica del Paese".

27.11.2003

   
 
         
Copyright © Piero Di Siena.net 2005 | best view 800x600 | webmaster | Aggiungi il sito ai tuoi Preferiti | contatt@mi | credits
Melfi l'Unità il manifesto liberazione emergency.it critica marxista