Iraq, NO al rifinanziamento missione

"La discussione di questi giorni all'interno dell'Unione sulle modalità del ritiro delle nostre truppe dall'Iraq risulta per tanti versi incomprensibile", dice il senatore Piero Di Siena, della Sinistra Ds. "Oggi il Parlamento è chiamato a riconfermare il rifinanziamento della missione italiana in Iraq e i partiti dell'Unione dichiarano tutti di essere contrari perché contrari al mantenimento delle nostre truppe in quel paese. Non si capisce di che cosa altro il Parlamento debba discutere. E' naturalmente del tutto legittimo che l'Unione - sottolinea - si ponga il problema di come provvedere al ritiro delle truppe italiane nel momento in cui, speriamo, sarà al governo del paese.

Ma questo è un aspetto fondamentale del suo programma di governo che va discusso in maniera approfondita e meditata nei tempi e nei modi, per parafrasare un'espressione di Prodi. Quindi ora si voti il no al rifinanziamento della missione, si facciano le primarie per scegliere il leader della coalizione, e quindi solo allora sotto la sua guida si definisca, sul ritiro delle truppe italiane come su altre materie, quello che deve essere il programma di governo dell'Unione".

18.07.2005

   
 
         
Copyright © Piero Di Siena.net 2005 | best view 800x600 | webmaster | Aggiungi il sito ai tuoi Preferiti | contatt@mi | credits
Melfi l'Unità il manifesto liberazione emergency.it critica marxista