Prevenzione e nuove politiche ambientali per evitare i guasti delle frane.

Una stagione climatica negativa con copiose nevicate e piogge ha riaperto un problema storico della nostra regione: le frane.

In questi giorni si stanno susseguendo numerose emergenze che riguardano la S.P. 8 Ripacandida-Rionero franata in località Frascolla, il comune di Venosa, Castelsaraceno dove è stato necessario uno sgombero a causa di un movimento franoso che ha coinvolto l’area sottostante uno stabile. Questa situazione è certamente il prodotto di antiche incurie e di vecchie politiche ambientali sbagliate.

La protezione civile e i competenti uffici regionali sono già stati interessati e si stanno avviando gli interventi necessari per governare l’emergenza ma è evidente che bisogna pensare in maniera preventiva a questi fenomeni e destinare, da parte dello Stato, a tale prevenzione fondi straordinari che permettano di intervenire sulle aree a rischio.

17 marzo 2006

   
 
         
Copyright © Piero Di Siena.net 2005 | best view 800x600 | webmaster | Aggiungi il sito ai tuoi Preferiti | contatt@mi | credits
Melfi l'Unità il manifesto liberazione emergency.it critica marxista