Ferrovie, no alla soppressione della fermata Bella-Muro

La decisione di TreTrenitalia di sopprimere la fermata intermedia tra Battipaglia e Potenza dell’Eurostar Roma-Taranto ed in particolare la fermata di Bella-Muro che serve un ampio bacino di circa trentamila abitanti costituisce un grave atto contro gli interessi degli utenti di questa zona. Il risultato sarebbe l’accentuazione del degrado e dell’isolamento di un’area che invece avrebbe bisogno di un potenziamento dei collegamenti e delle infrastrutture per avviarsi sulla via dello sviluppo.

Esprimo la solidarietà con le popolazioni dei Comuni interessati e mi impegno a sostenere la lotta con tutte le iniziative che continuerò ad assumere nel Parlamento della Repubblica.

08.12.2002

   
 
         
Copyright © Piero Di Siena.net 2005 | best view 800x600 | webmaster | Aggiungi il sito ai tuoi Preferiti | contatt@mi | credits
Melfi l'Unità il manifesto liberazione emergency.it critica marxista